Hockey serie C, primo punto per Imola

Una partita entusiasmante, una prestazione esemplare e un prezioso punto in classifica per l’Imola Hockey, impegnata domenica 2 maggio contro la capolista del girone 3 della serie C di hockey inline, i Pattinatori Sambenedettesi. Il finale (la sconfitta 6-5 nel tempo supplementare) non toglie la soddisfazione di una squadra che, partita dopo partita, sta dimostrando una grande crescita nel gioco.

Sulla pista all’aperto di San Benedetto del Tronto, i padroni di casa partivano senza dubbio favoriti, forti del primo posto in classifica (avendo vinto tutte le precedenti 5 partite) e del secco risultato della partita di andata, che si erano aggiudicati 12-1.

Inizio di partita equilibrato, con le squadre che si studiano, i Pattinatori Sambenedettesi maggiormente in attacco, ma una difesa efficace di Imola.

Poi, dopo la metà del primo tempo, la squadra di casa sembra prendere il largo: due gol ravvicinati (Luzi e Carminucci) e uno pochi minuti dopo (ancora Carminucci). Ma Imola non si arrende e poco prima dello scadere del tempo accorcia le distanze con Danilo Li Vigni.

Il secondo tempo parte con un’Imola particolarmente determinata, con contropiede estremamente efficaci, tanto che dopo 5 minuti si porta addirittura in vantaggio, grazie ai gol di coach Gaddoni, Francesco Folli e Lorenzo Donatone. Ancora qualche minuto e Imola allunga ancora, con il gol di Folli che porta gli ospiti sul 5-3.

Imola (anche grazie all’ottima prestazione del portiere Servadei) sembra reggere all’assalto di San Benedetto, che non ci sta a perdere. Complice un po’ di stanchezza e la maggiore esperienza degli avversari, arrivano però, prima dello scadere del secondo tempo, due gol di San Benedetto (Vallorani e Funari) che si riporta in pareggio, smorzando l’entusiasmo di Imola.

Il risultato di 5-5 allo scadere dei tempi regolamentari porta dunque le due squadre all’overtime. Le speranze di agguantare un’incredibile vittoria per Imola (che per un po’ era veramente sembrata a portata di mano) si spengono dopo pochi secondi: il gol di Luzi mette fine alla partita, San Benedetto si conferma imbattuta, ma per Imola è comunque una grande soddisfazione: primo punto in classifica e un gioco efficace che fanno ben sperare per il futuro.

Venerdì 30 aprile, intanto, si è chiusa la prima fase del campionato giovanile under 16: la squadra imolese ha mostrato un buon gioco e una buona determinazione tenendo in bilico sul 2 a 1 la partita fino 30 secondi dalla fine, ma si è dovuta arrendere (4-1) alla più forte compagine di Forlì. La classifica finale vede l’Iceinline Imola Hockey chiudere al terzo posto, posizione più che dignitosa considerando i periodi di lockdown e i continui allenamenti a singhiozzo .

A margine della partita di serie C, va evidenziata la difficoltà che stanno affrontando le squadre di uno sport minore che si trova a giocare un campionato nazionale in condizioni molto precarie: a San Benedetto si è giocato grazie al meteo favorevole, altrimenti la partita, giocata su una pista non coperta, sarebbe stata annullata ma con coraggio i Sambenedettesi hanno voluto riportare nella loro città; Imola, dal canto suo, si trova ancora ad allenarsi in una struttura non adeguata, che non solo non permette di ospitare partite ufficiali, ma neanche di allenarsi adeguatamente, in particolare per la mancanza delle balaustre necessarie al gioco.

Leave a reply